La dieta

Chi soffre di glicemia alta deve necessariamente seguire una dieta ipoglicemica. Modificare l’alimentazione è un passo molto importante per non incorrere nei disturbi causati dall’iperglicemia. Il cibo influisce molto sul tasso di glucosio nel sangue, pertanto la dieta è un argomento che non va mai trascurato, soprattutto se si è diabetici.

I vantaggi della dieta ipoglicemica:

Quali sono i vantaggi di una dieta ipoglicemica?

-Glicemia sotto controllo

-Perdita di peso

Molto spesso uno squilibrio di glicemia determina anche un aumento di peso, con una dieta a basso contenuto glicemico si può tenere sotto controllo il peso.

Dieta ipoglicemica: quali sono i cibi?

In linea di massima per non avere sbalzi di glicemia è necessario prediligere un certo tipo di alimenti evitando gli zuccheri semplici, che vanno assunti solo in caso di crisi ipoglicemiche.

Quali sono i cibi da preferire in una dieta ipoglicemica?

  • carciofo
  • topinambur
  • cicoria
  • aglio
  • cipolla
  • mele
  • mandorle
  • cereali integrali
  • crusca
  • spinaci
  • zucchine
  • broccoli
  • pesce azzurro
  • cannella

Si tratta di cibi a basso contenuto glicemico ma anche ricchi di fibre e Sali minerali.

Quali sono invece i cibi da evitare?

Se si ha la glicemia alta occorre evitare: miele, prodotti da forno con condimenti grassi, zucchero raffinato e dolci che lo contengono, marmellate, cioccolato, gelati e junk food in generale. Da evitare anche primi con condimenti grassi ed elaborati e pizze nonché la frutta troppo zuccherina come fichi, cachi e pere ad esempio.

Esempi di dieta ipoglicemica

Ecco alcuni esempi di dieta a basso contenuto glicemico.

Dieta 1:

  • Colazione: una tazza di latte vegetale con mezza tazza di cereali integrali o crusca, in alternativa uno yogurt magro ed un frutto.
  • Spuntino: un centrifugato di mele ed una manciata di mandorle.
  • Pranzo: riso integrale condito con verdure, insalata mista.
  • Spuntino: uno yogurt magro.
  • Cena: carciofi o topinambur al vapore conditi con aglio, prezzemolo e poco olio evo, insalata mista.

Dieta 2:

  • Colazione: uno yogurt magro, una mela e 3 fette di pane integrale
  • Spuntino: centrifugato verde di sedano e spinaci.
  • Pranzo: spaghetti integrali al pomodoro con insalata di spinaci freschi.
  • Spuntino: spremuta d’arancia o di pompelmo.
  • Cena: salmone al cartoccio con contorno di asparagi al vapore.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.